Siamo tornati!

Hello-Picture

Salve gente!

Eravamo scomparsi dalla faccia di internet per un po’ di settimane, a causa di un nuovo adempimento riguardante le leggi sull’utilizzo dei “Cookies” in Italia ed Europa.

Abbiamo dovuto “spegnere” il sito in quanto non era possibile inserire un avviso (che ora comparirà nel momento in cui accedete allo stesso) sull’utilizzo di Cookies (appunto) non appena si visitano le nostre pagine.

La ricompensa per chi non lo appone sul proprio sito internet consiste in possibili multe pecuniarie non indifferenti: per questo motivo abbiamo preso delle precauzioni.

Per info più precise su questi “files” e sul loro uso, vi preghiamo di fare riferimento all’avviso (di cui sopra) che contiene un link ad alcune pagine della nostra piattaforma WordPress. In esse potrete trovare un’informativa dettagliata su cosa siano e come vengano usati questi magnifici “Biscotti” che per anni abbiamo più o meno ignorato.

Ma ora è tutto a posto! Perciò, allacciate le cinture che l’estate è nel pieno del suo furore – e calore!

Buona strada!

Daino saggio

Censimenti 2014/2015

IMGP0749 (FM)Eccovi i link per scaricare direttamente i moduli per l’iscrizione dei ragazzi ed il modulo di consenso per la privacy.

I moduli sono da consegnare ai capi unità di riferimento. Per ogni dubbio o informazione, non esitate a rivolgervi ai capi unità.

Cliccate sui link qui sotto per scaricare i documenti.

CAM-freccia_dx

Scheda Censimento/ Iscrizione

Modulo consenso privacy

Impresa dell’Alta Squadriglia Aquile

L’Alta Squadriglia Aquile del riparto Duca degli Abruzzi ha partecipato all’attività annuale che raccoglie tutti i capi-squadriglia e vice-capi del distretto di Padova. Quest’anno, anche in vista dell’Eurojam, i ragazzi hanno preparato un’impresa che, poi, hanno provveduto a illustrare alle Alte Squadriglie degli altri riparti.

“Per l’impresa abbiamo scelto una tecnica che trovavamo distante da ciò che più ci riesce con facilità. Ci siamo quindi cimentati in un’attività natura!

IMGP0005

Nelle prime riunioni, precedenti l’uscita, abbiamo cercato di comprendere ciò che più ostacolava il nostro avvicinamento allo studio della natura, trattando questa tecnica e avventura come una perfetta sconosciuta.

IMGP0041

Abbiamo quindi deciso di creare un erbario, cercando di staccarci dall’idea del classico libro fatto di nomi e foto, bensì inserendoci solo le nozioni e le figure più rappresentative dell’elemento naturale studiato, trascurandone inizialmente il nome e fissandoci più sulle caratteristiche salienti e facili da ricordare.

Il nostro obbiettivo non era quello di saper catalogare le piante, ma saperne riconoscere le differenze, e imparare a memorizzarne gli elementi più semplici a cui spesso non facciamo caso.

Dapprima siamo usciti dalla grotta in cui abbiamo pernottato per renderci conto dell’ambiente che ci stava attorno e per cominciare a distinguere alberi diversi in base alle loro forme.

IMGP0063

La prima parte nel nostro erbario è infatti costituita da un disegno della pianta da conoscere. Un disegno, perché le linee semplici, disegnate da noi, avrebbero formato ciò che noi effettivamente ricordavamo della conformazione della pianta; inoltre, non avendo colori e sfondi l’occhio si sofferma soprattutto sulla forma.

Come secondo punto, abbiamo imparato a distinguere qualche pianta, toccando ad occhi chiusi la corteccia. Questa poi l’abbiamo ricalcata all’interno dell’erbario e, ove possibile senza creare danni, abbiamo inserito all’interno di una slide un pezzo di corteccia.

IMGP0034

Infine abbiamo preso qualche foglia, l’abbiamo inserita nella slide e poi l’abbiamo scomposta nelle sue varie caratteristiche, disegnandone con un tratto semplice e attraverso più schede, il tipo, la forma, la nervatura e la crescita.

In questo modo siamo riusciti a distinguere le prime quattro specie predominanti che abbiamo trovato, osservando quindi gli elementi ad uno ad uno, partendo dalla forma, dalla corteccia e dal colore e passando alle foglie ed agli eventuali frutti. Alla fine di tutto ciò abbiamo anche dedotto i nomi delle piante e trascritto a parole semplici e avvolte fantasiose ciò che eravamo riusciti a ricordare della pianta.

È stata un’impresa forte, diversa da ciò a cui eravamo abituati, che ci ha aiutato a confrontarci ed a saper descrivere quello che vediamo in maniera semplice e sintetica, con scritte e disegni.

La presentazione ad un’altra alta squadriglia è stato un bel momento che ci ha permesso di confrontarci e di imparare a conoscere le abitudini degli altri, prendendo spunto dalla loro esperienza per poterla, poi, riproporre all’interno delle nostre attività.”

Il Clan al Challenge!

logo

Lo scorso fine settimana si è tenuto, presso la località di “Isola dei Morti” a Moriago della Battaglia (TV), la fase di distretto del Challenge Nazionale 2014-2015.

IsolaDeiMorti-306
Un viale del parco dedicato ai Caduti della battaglia avvenuta a Moriago nel 1918

Due pattuglie del nostro clan hanno partecipato alla sfida, affrontando le varie prove che facevano innanzitutto riferimento agli scogli indicati da B.P. ne “La Strada verso il Successo”, libro cardine del Roverismo.

IsolaDeiMorti-312

Citando le parole del nostro incaricato di distretto di Branca Rover, Francesco Caffagni:

“ci piacerebbe pensare che fosse prima di tutto una gara verso noi stessi, per scoprire e superare i nostri limiti e conoscere la realtà che ci circonda e che B.P. ha voluto schematizzare nei cinque scogli della Strada verso il successo. Prepariamoci dunque alla sfida con la voglia di metterci in gioco, di vincere la competizione ma specialmente di vincere e superare le nostre difficoltà di uomini.”

E’ con questo spirito che la sfida continuerà, dunque, l’anno prossimo con la fase nazionale, nella quale le pattuglie vincitrici delle fasi di distretto gareggeranno per arrivare al primo posto. La classifica della fase di distretto, tuttavia, è ancora provvisoria: in occasione del Fuoco di Pentecoste, a maggio, le pattuglie dovranno affrontare la prova corrispondente allo scoglio dell’irreligiosità, attraverso un cortometraggio che dovranno presentare agli altri clan del distretto.

TO BE CONTINUED…

Consulta anche il sito del Challenge Nazionale al link:

http://scout.fse.it/challengenazionalerover/

EUROJAM 2014 – Variazione del Luogo di Campo

Riporto direttamente dal sito associativo http://www.fse.it il comunicato riguardante la variazione del luogo di campo per l’Eurojam 2014.

Eurojam2014-square

A seguito della decisione del prefetto locale, per motivi di sicurezza, non è stato autorizzato lo svolgimento dell’Eurojam a Metz.
La lunga attesa di questa autorizzazione finale aveva già stimolato la Pattuglia Logistica dell’Eurojam a individuare un altro sito in Normandia e ad avviare i contatti con le autorità locali, per preparare una soluzione alternativa.
A breve, pertanto, ci sarà comunicato ufficialmente quale sarà il luogo definitivo.
Lo spostamento del luogo di campo non modificherà di molto la struttura logistica già avviata e sviluppata. Anche la nostra Associazione sta lavorando per avere un nuovo piano di trasporto per tutti i riparti italiani.
Ci preme rassicurare tutti e in particolare le famiglie, che nulla cambierà  per i nostri Esploratori e le nostre Guide: l’adattamento del piano di trasporto non modificherà la quota di partecipazione già comunicata.
Organizzare un campo scout per oltre 10.000 persone, comporta grandi difficoltà e sta mettendo tutti noi e tutti voi di fronte a una grande prova.
Il nostro motto “ESTOTE PARATI” deve sempre guidare i nostri passi.

¡Apertura 2013!

Minolta DSC

E’ un’Apertura speciale quella di quest’anno.

A dieci anni dalla fondazione del Gruppo molte cose sono cambiate, ma vogliamo dare nuova speranza e nuova linfa a questa comunità, per riuscire a portare avanti quanto di Buono e Bello è stato fatto in questi anni.

L’Apertura si terrà

Domenica 20 ottobre 2013

Di seguito il programma:

  • ore 8.30  Ritrovo a Maddalene per capi, ragazzi e famiglie nei pressi della chiesa parrocchiale
  • ore 9.00  Alzabandiera; a seguire passaggi ed attività;
  • ore 10.30 Santa Messa
  • ore 11.30 Attività per ragazzi e genitori
  • ore 12.30 Pranzo con ragazzi e famiglie presso il Patronato
  • dopopranzo > Visione video sulle attività dell’anno scout trascorso

Per il pranzo, il gruppo offrirà alcuni antipasti ed un primo. Per il secondo chiediamo gentilmente ai genitori di portare torte salate, dolci, affettati, ecc.  insieme a qualche bevanda.

Durante questa giornata vorremmo che ognuno, dalla Coccinella o dal Lupetto sino alla Mamma ed al Papà (con eventuali parenti), avesse modo di partecipare alle attività e di scoprire cosa è stato, cosa è e cosa offre il gruppo, ai ragazzi, ai genitori, all’intera Parrocchia di Maddalene.

Perciò,

ESTOTE PARATI,

BE PREPARED,

SIATE PRONTI!

 

Uno sguardo all’Europa: la nostra Federazione

LinkUnion Internationale des Guides et Scouts d’Europe – Fédération du Scoutisme Européenne

slider6-guides

Logo-UIGSE-FSE

In vista dell’Eurojam del 2014, a cui già abbiamo accennato poco tempo fa, vi presentiamo il sito europeo della nostra Federazione (Union Internationale des Guides et Scouts d’Europe – FSE) recentemente rinnovato, con foto, post sulle esperienze organizzate dalle altre associazioni europee, link e un po’ di storia (della FSE, dei suoi simboli e della sua azione concreta all’interno della Chiesa). Il sito è tuttora in allestimento (in alcune parti) ed è in inglese o francese. In ogni caso, provate ad affacciarvi a questa finestra: vien la voglia di partire immediatamente!


UIGSE_4

Rinnovo consiglio Federale

Il Consiglio Federale, riunitoil 6 e 7 ottobre a Bratislava ha eletto la nuova équipe federale che risulta così composta:
Nicoletta Orzes (Italia) Presidente Federale
Tomasz Szydło (Polonia) Vice Presidente Federale
Martin Hafner (Germania) Commissario Federale
Jean-Yves Barbara (Francia) Segretario Federale

Nella foto, da sinistra a destra: Tomasz Szydło, Jeanne Taillefer, Nicoletta Orzes, Martin Hafner, Yean-Yves Barbara